Campus Estivo 2018 @ Sorico

Da dove partire per descrivere il Campus a Sorico del Rho? Forse dal dove.

Il punto più settentrionale del lago di Como, tra la foce del fiume Mera, il lago di Mezzola e la riserva naturale del Pian di Spagna, ecco lo scenario della settimana che da ormai quattro anni il Rho propone ai suoi giovani atleti.

Questa quarta edizione è stata la più partecipata: 61 bambini e ragazzini, dai piccoli del 2011 ai grandi del 2004, alcuni dei quali, ancora impegnati con gli esami di terza media, hanno raggiunto il gruppo qualche giorno dopo; ai rhodensi si sono aggiunti anche 4 ragazzi del Delebio, tre fissi al campo, uno presente solo in giornata. Altro dato da record di quest’anno è stata la partecipazione dei più piccoli, ben 17 U8 sono partiti per questa avventura. Del resto, dopo le entusiastiche testimonianze di chi aveva già provato l’esperienza lo scorso anno, come rinunciare?!

Ma come funziona? Cosa fanno durante il giorno? Dove alloggiano?

I ragazzi e lo staff sono alloggiati in bungalows da quattro persone, ospiti del Camping Au lac, presso il cui ristorante si svolgono anche colazione e cena (si favoleggia di brioches enormi la mattina e pizzoccheri la sera!). Le attività si svolgono prevalentemente nel campo da rugby in cui si allena anche il Delebio e la società mette a disposizione la cucina per il pranzo, preparato con amore e sapienza dalle nostre Sedra e Aba. Il tempo praticamente perfetto di quest’anno non ha reso necessario utilizzare la palestra che si trova affianco al campo.

Non immaginate una settimana di rugby intensivo, non è il campus degli All Blacks! La parola d’ordine è divertirsi e giocare, provare esperienze nuove, stare insieme. E così quest’anno i ragazzi hanno fatto due escursioni, una in collina con discesa poi al lago e una sul lungo lago percorrendo la pista ciclabile, hanno provato ad andare in canoa, hanno fatto esercizi psicomotori, hanno giocato sulla spiaggia come se fossero al mare e fatto il bagno nel lago anche in mutande!

Prima di cena doccia obbligatoria, dopo cena uscita obbligatoria: così si scaricano per benino le batterie di tutti, visto che la prima mattina i più piccoli, eccitati da morire, alle 5.40 erano svegli, vestiti e attivi fuori dalle loro casette!

Gioco e divertimento a parte, a Sorico si cresce.

I più piccoli imparano a gestirsi senza genitori, a sentirli poco o nulla (bravi anche i genitori che hanno resistito alla lontananza!), a rispettare regole fondamentali per stare bene tutti insieme (il campeggio ci ha fatto i compimenti quest’anno perché sono stati più disciplinati degli anni scorsi!), a prendersi piccole responsabilità come sparecchiare e gettare la spazzatura, lavare le pentole e i tavoli dopo il pranzo.

I più grandi, “i fantastici 11 del 2004”, hanno avuto libertà, ma anche la responsabilità dei piccoli sui quali hanno vegliato durante pranzi, cene, bagni e passeggiate. A loro un ringraziamento davvero speciale e anche tanti complimenti per il gruppo che hanno saputo creare, non solo compagni di squadra, ma amici.

Gli aneddoti sarebbero moltissimi, ma vi lascio il piacere di cercare di estorcerli ai vostri figli, sicura che con la loro capacità di sintesi avranno racchiuso tutte le mie parole in un semplice “L’anno prossimo ancora, vero mamma?!”. E un pensiero a chi per motivi di salute non è riuscito a vivere l’esperienza questa volta, ma non ha resistito ed è andato comunque a trovare i compagni oppure in macchina con 40 di febbre farneticava “Se domani sto bene mi riporti su, vero?”: CI VEDIAMO L’ANNO PROSSIMO!

Infine un ringraziamento di cuore a chi ha reso possibile tutto ciò e che ora avrebbe bisogno di due settimane alle Bahamas per riprendersi dalla fatica: Fabrizio Conti, responsabile del Campus, Agnese Airaghi, Kevin Asperti, Marcello Cortellazzi, Andrea Forza, Carlo Ribatti, Giorgio Sommella e Fabio Tagliabue, lo staff tecnico, e le straordinarie Aba e Sedra, le Mamme (come spiegare meglio tutto quello che fanno?) del Rho.

Federica

Link alle foto!

https://drive.google.com/drive/folders/1-L0q3QB0Vpb9QRr8JA4MMk6n4oVyR5QU?usp=sharing