Era quasi fatta!

Rho, 20 gennaio – La gara con Bergamo non è stata una bella partita, non solo perché ci ha visto soccombere per un calcio piazzato a tempo scaduto, ma perché è stata una gara nervosa, frammentata dai tanti, troppi falli e che ancora ha visto Rho perdere più per via dei propri errori che per la bravura, indiscutibile, degli avversari. Dal punto di vista delle emozioni regalate, però, è stata una delle gare più avvincenti sin qui disputate.

La partita
Si parte subito in salita e già al secondo minuto Bergamo realizza portandosi sul 0-5. La nostra squadra però non si scompone e comincia a giocare in maniera ordinata e determinata. Al dodicesimo Frigerio porta il punteggio sul 3 a 5 calciando tra i pali una punizione e ancora su calcio piazzato, al trentaseiesimo, attua il sorpasso chiudendo la prima frazione sul 6 a 5.

Il secondo tempo vede Rho difendere con i denti lo strenuo vantaggio, ma il gioco sempre molto frammentato diventa frenetico ed errori banali compromettono la possibilità di mettere in sicurezza il risultato. Verso il finale la stanchezza inizia a farsi sentire e comincia a mancare un po’ di lucidità, tanto che allo scadere del tempo ingenuamente si prende un calcio di punizione che Bergamo trasforma attuando il sorpasso. Vano il tentativo di assalto rhodense nei due minuti che seguono e la partita si chiude con la sconfitta di misura 6 a 8.

C’è ancora da migliorare, ma quello con Bergamo è stato un significativo passo avanti.

I link a tutte le altre foto.