I numeri contano

Trescore Balneario, 31 marzo – Una domenica da dimenticare non per il gioco, finché abbiamo potuto giocarci la partita la squadra non è stata in difficoltà, ma per la sfortuna che, proprio nell’ultimo incontro tra due squadre che non avevano più nulla da chiedere alla classifica, ha deciso di presentare il conto.

Due in panca è meglio di uno
Al campo arriviamo con ben 2 giocatori in panchina, quindi una formazione di lusso. La partita inizia bene: Rho oppone l’agilità alla forza fisica degli avversari ma nessuna delle due squadre sembra prendere il sopravvento. Al decimo minuto, al risolversi di un punto di incontro, Sommella e Migliano restano a terra per due infortuni seri e sono costretti ad abbandonare il campo. Questo rompe i precari equilibri della squadra e gli avversari ne approfittano. Il conto della malasorte però non è ancora completo: anche Bordone e Minuz accusano dei colpi alla spalla ma restano in campo e il primo tempo si conclude sul punteggio di 40-0 per i nostri avversari.

Il buonsenso
Inizia il secondo tempo e ci si rende immediatamente conto che così non si può proseguire e, senza sostituzioni disponibili, si decide di gettare la spugna, interrompendo l’incontro per salvaguardare l’incolumità dei ragazzi.

Un finale amaro che male si addice alle ultime prestazioni maiuscole a cui nostra U18 ci aveva abituato. Ci siamo lasciati alle spalle una stagione difficile ma siamo convinti che siano state poste le basi per una prossima stagione ricca di soddisfazioni.

Il link alle foto è questo qui!