Il Rugby Rho da il benvenuto alla nazionale 7S

Questo fine settimana il nuovo impianto del Molinello ha avuto come ospiti di eccezione i ragazzi e lo staff della Nazionale 7s, radunatasi a Milano per poi partire alla volta del Sudamerica dove prenderà parte ai due World Rugby Sevens Challenger del 15-16 febbraio in Cile e del 22-23 febbraio in Uruguay.

Dopo aver trascorso il pomeriggio alla  piscina DDS di Settimo, gli Azzurri sono arrivati al Molinello verso le 19, accolti dall’Under 14 biancorossa. Rotto il ghiaccio, gli atleti della Nazionale si sono rivelati molto simpatici e disponibili ed hanno improvvisato un divertente toccato con i nostri ragazzi.  A seguire cena in Club House, preparata magistralmente da Sedra e Morena Tartagni, a loro volta ex-atlete di livello nazionale rispettivamente nel rugby e nel ciclismo. Essendo il rugby 7s sport olimpico è sembrato naturale invitare alla serata anche Luca Sacchi, vincitore di un bronzo a Barcellona ’92.

Durante  cena, per inciso con menu da atleti a base di pasta e riso al pomodoro, roast-beef e fettine di pollo ai ferri, verdure e frutta in abbondanza e soprattutto … senza birra!, lo staff della Nazionale ha ricevuto dal presidente Balconi le cravatte ed il gagliardetto biancorossi, ricambiando con una maglia e una dedica firmata da tutti i giocatori con i ringraziamenti per l’ospitalità.

La due giorni si è conclusa lunedì mattina con un allenamento di rifinitura, prima della partenza per l’aeroporto di Malpensa.

L’apprezzamento dello staff Nazionale per l’accoglienza è stato motivo di grande soddisfazione per tutto il Rugby Rho e premia gli sforzi di questi ultimi anni per arrivare ad avere un impianto di alto livello sotto tutti gli aspetti.

Un grosso in bocca al lupo agli Azzurri  per i prossimi tornei e ci auguriamo di rivederli presto al Molinello.

RA

Link alle foto di RA (+ alcune di Monica))

Link a tutte le foto di Monica