Mauro Vaghi si aggiunge al nostro Staff Tecnico

Siamo lieti di dare il benvenuto a Mauro Vaghi, che per la stagione 2022-2023 si aggiunge al nostro Staff Tecnico. Mauro, uomo di grandissima esperienza, avrà un doppio incarico: seguirà la nostra Under17 e allenerà la mischia della Seniores e giovanili.

Mauro classe ’68, nasce e cresce nelle giovanili della ASR Milano nei lontani anni 80, iniziando come terza linea e arrivando in breve tempo al ruolo di pilone destro. In ASR esordisce in Prima Squadra, in serie A, all’età di 17 anni, in prima linea. Quando ancora si poteva.  Viene convocato per le Selezioni regionali fino al raggiungimento delle rappresentative Nazionali, dalla U17 fino alla U21. Nel 1992 viene selezionato per la Nazionale che svolgerà, in Italia, il primo Campionato del Mondo Universitario, che concluderà al 4° posto.

Dalla stagione 1992-93 passa alla MEDIOLANUM Milano, poi diventata MILAN RUGBY. La società è il principale bacino della Nazionale Maggiore , con l’aggiunta di grandi campioni internazionali come Mark Ella, David Campese, Tim Gavin, Richard Turner. Nel medesimo anno conquista il primo Scudetto, Coppa Italia e convocazione con la Nazionale Maggiore. Risultato che si replicherà nella stagione 1994-95 e 1995-96.

Dopo la fase milanese, passa tre stagioni nella bassa bresciana, a Calvisano, dove giocherà  un’altra finale scudetto.
Dal 2001 entra a far parte della squadra del Piacenza Rugby 1947 con la quale disputerà 6 stagioni di Serie A, vincendo più volte il campionato e sfiorando per ben due volte la promozione in Eccellenza.

Dal 2006 rientra a Milano, nella vecchia e gloriosa Amatori Milano sempre tra serie A e B, andando a concludere la propria carriera da giocatore nel 2011 all’età di 43 anni.

Nel 2012 passa dalla parte opposta della linea di rimessa laterale iniziando la carriera da allenatore con la U18 del Cesano Boscone. Qui riesce a lavorare sul gruppo, oltre che sulle competenze tecniche, raggiungendo un secondo posto, sfiorando la promozione per l’Elité.

L’anno successivo allena la Grande Milano, una franchigia nata dalla fusione di alcune squadre milanesi, tra cui CUS Milano e Chicken Rozzano. Quando la franchigia cessa di esistere rimane ad allenare il CUS Milano. Nel 2018 ha un’esperienza in serie A con il Settimo Torinese, per tornare poi a Milano, sempre al CUS nella stagione 2019-20.

Nella stagione appena conclusa assume il ruolo di HEAD COACH nella franchigia del Monferrato, in serie B.

Mauro, perché il Rugby Rho?

“Conosco molto bene il DT Claudio Forte, avendoci giocato insieme per 6 anni a Piacenza. Ho avuto modo di confrontarmi e parlare approfonditamente degli obiettivi e delle modalità per raggiungerli. Ulteriore sicurezza me l’ha data la struttura logistica creata e ancora in fase di sviluppo, oltre ad una favolosa Club House, che ritengo basi fondamentali per la crescita di una Società, per poter creare e sviluppare uno dei valori più importanti del nostro sport: il senso di appartenenza. Con una struttura ricettiva e aggregativa di questo livello il lavoro risulta sicuramente più facilitato.”