U10 @ 40° Trofeo Città di Treviso – 12/13.05.2018

Si è concluso domenica a Treviso il Trofeo “Città di Treviso” svoltosi nei cambi della blasonata Benetton Rugby.

I nostri atleti sono partiti venerdì mattina per la trasferta più lunga e attesa dell’anno. Quando partecipi a questo Trofeo sai che affronterai grandi squadre dai nomi storici del rugby.

I ragazzi sono carichi, arrivati a Noale (dove avevano l’albergo) si preparano subito per andare ad allenarsi al parco e la sera si va a letto presto, li aspetta una giornata impegnativa domani per divertirsi e confrontarsi con le migliori squadre d’Italia nella cornice di quello che ormai è considerato il più grande appuntamento del minirugby italiano.

Sabato i piccoli atleti arrivano carichi nonostante rispetto alle altre società i nostri atleti siano quasi contati, 10 anziché 15, ma è l’anno delle comunioni e questo ci penalizza un po’.

Nel girone del mattino incontriamo il San Marco Rugby Ve-Mestre “A”, il Verona Rugby “B” e l’Etruria Rugby Piombino. Nonostante la qualità di gioco e la notevole differenza di peso con alcuni dei nostri avversari i ragazzi non si arrendono e ottengono un 2° posto.

Giocano con grinta e passione dando tutto quello che possono, anche se alle volte presi dall’euforia si lanciano in mischie non adatte al nostro gioco, siamo troppo leggeri, dobbiamo puntare sui passaggi come ripete l’allenatore.

Finalmente una pausa, ci si ritrova con la U6, U8 e U12 sotto i gazebi con i genitori che si complimentano con tutti i ragazzi e li incitano a continuare cosi. Ma ora il loro pensiero è uno solo .. abbiamo fame!

Nel pomeriggio si scontrano con il CUS Genova “A”, Bresciani Rugby e le Formiche Rugby Pesaro con un ottimo risultato, sono i primi del loro girone ma questo implica che domani incontreranno squadre molto forti e loro lo sanno, la tensione sale.

Ora però è il momento di rilassarsi e riposarsi, i ragazzi sono molto provati dalla successione di partite e dal caldo incredibile che ci ha accolto.

La squadra si ritira in albergo e dopo una bella doccia e con la pancia piena cedono alla stanchezza.

La domenica la squadra si presenta ancora assonata e stanca, non sembrano concentrati come il giorno precedente e purtroppo i nostri primi avversarsi il Frassinelle Rugby ne approfitta. La sconfitta brucia ma fa parte della vita di un rugbysta e dopo 10 minuti di sconforto, stimolati dall’allenatore, la squadra si ricompatta e si pone un nuovo obiettivo combattere ogni partita.

Affrontano con grinta Il Castellana Rugby “A”, il Valsugana Rugby e il Conegliano Rugby.

La grinta però non basta, i nostri avversari giocano un rugby ad un livello superiore, sarà che  incontrare nei vari tornei locali squadre come il Benetton ha spinto tutte le squadre locali a crescere tecnicamente e chissà come anche fisicamente.

Ci classifichiamo 25° e per i nostri ragazzi è un bellissimo risultato.

I nostri giovani atleti ricorderanno per sempre questa esperienza come un bellissimo momento di aggregazione con i compagni e gli servirà come monito per ricordagli che devono combattere sempre fino all’ultimo sul campo e fuori perché un rugbista non molla mai e bisogna sempre impegnarsi per migliorare.

Ci si vede al prossimo raggruppamento.