U17: RUGBY LECCO 25-29 RUGBY RHO

Lecco, 13-11-2021

La seconda giornata della fase di qualificazioni si gioca in trasferta in casa del Lecco, la serata è fresca ma non piove.

Gara sin dalle prime fasi equilibrata, corretta e intensa. I lariani sono ben organizzati con un gioco che mette pressione e muove velocemente l’ovale. Rho gestisce bene alla pressione avversaria, sia in fase difensiva che in attacco. E’ conseguenza inevitabile che, alzandosi il livello di gioco, crescono le imprecisioni.

Sono gli azzurro-blu a varcare per primi la linea di meta al 13’, sfruttando un sovrannumero in manovra d’apertura, alla marcatura non segue la trasformazione. I nostri ragazzi, mostrano di esserci con la testa, e rimangono in partita: al 17’ calcetto a cui segue mischia ai 5 m, meta e trasformazione. (5-7)

Lecco continua a mettere pressione, ma una ripartenza da punto d’incontro nei dieci metri lariani regala un’altra meta agli ospiti a cui segue trasformazione. (5-14)

I padroni di casa non demordono e vanno di nuovo a segno su partenza da punizione dalla linea dei cinque metri difesi dai rhodensi, marcano senza trasformare. (10-14)

Sul finire del primo tempo Rho riesce ad aggiungere punti con un piazzato da calcio di punizione. (10-17)

Il gioco riprende nel secondo tempo con un vero e proprio assalto del lecco che realizza due mete di seguito. (15-17)

I nostri ragazzi ritrovano concentrazione e riprendono il lavoro di arginamento delle folate offensive, ma oltre a concedere falli, non riescono ad evitare l’ulteriore marcatura casalinga. (20-17)

E’ il momento più duro della partita, siamo sotto e loro stanno spingendo costringendoci a un gioco poco preciso. La testa dei biancorossi però rimane sul campo, ed è la costante più importante che caratterizza la partita, forse anche di più della voglia di fare e della consapevolezza dei propri mezzi, la testa nella partita…

Partendo da una mischia a nostro favore nei ventidue lariani, un guizzo del nostro mediano va a buon fine! Meta a cui non segue la trasformazione: punti sufficienti a portare di nuovo in testa i rhodensi. (20-22)

Nei minuti finali una penetrazione in fascia riesce a rilanciare da un punto d’incontro nei cinque metri avversari, l’ala biancorossa che marca in bandierina. Trasformazione da posizione impossibile che regala i punti di break che mettono al sicuro il risultato. (20-29)

Lecco, non domo, sfrutta un fallo nei cinque metri difesi dagli ospiti per realizzare sullo scadere del secondo tempo. (25-29)

Gara tiratissima che rende ragione ai biancorossi perché hanno avuto il merito di aver mantenuto la testa nel gioco, nonostante la pressione avversaria e la serie di errori e imprecisioni commesse. La concentrazione: aspetto decisamente di rilievo per la crescita di questo gruppo. Partita giocata ad un buon livello di rugby con Lecco che ha mostrato di essere una realtà rugbisticamente importante.

TUTTE LE FOTO